logo fimmg.pdf (500 × 300 mm)

FIMMG  SALERNO

Sito Web Realizzato dalla Web Agency

logo fimmg.pdf (500 × 300 mm)
biancologoletras

Via Acquasanta Trav. Ferraiolo n.2 - 84131 - Salerno

info@fimmgsalerno.it

Eventi imprevisti e difficoltà economiche

2022-10-14 10:43

La Direzione

ENPAM,

Eventi imprevisti e difficoltà economiche

Eventi imprevisti e difficoltà economiche

a-tutti-gli-iscritti.png

 

Protocollo n.480/2022

                                                                                              

OGGETTO: Eventi imprevisti e difficoltà economiche

 

Enpam aiuta i suoi iscritti

La Fondazione Enpam prevede degli importanti sostegni in caso di difficoltà personali e familiari. In particolare, gli iscritti che si trovano in difficoltà economiche possono chiedere un aiuto all’Enpam per quanto riguarda:

 

- le spese di interventi chirurgici, anche se sono stati fatti all’estero, e le spese accessorie che non siano state rimborsate a qualsiasi altro titolo;

- le malattie che hanno richiesto cure sanitarie o fisioterapiche non a carico del Servizio sanitario nazionale;

- le spese di assistenza per anziani, malati non autosufficienti e portatori di handicap che fanno parte del nucleo familiare;

- le spese sostenute dal nucleo familiare per la malattia o il decesso dell’iscritto/a entro i dodici mesi successivi all’evento;

- le spese funerarie per il decesso di un familiare convivente;

- le spese straordinarie per eventi imprevisti.

 

Chi può chiedere il sussidio

Questo sussidio può essere richiesto, oltre che da medici e odontoiatri in attività, anche dai pensionati con un’anzianità di iscrizione all’Albo precedente al pensionamento di almeno dieci anni, ma anche dagli studenti iscritti all’Enpam, e dal familiare titolare di una pensione indiretta o di reversibilità a carico dell’Enpam indicato dagli altri componenti della famiglia aventi diritto.

 

Requisiti per il sussidio

Per ottenere il sussidio, è necessario avere un reddito che non superi di 6 volte il trattamento minimo Inps. Questo limite è aumentato di 1/6 per ogni componente del nucleo, escluso chi fa la domanda.

L’incremento raddoppia per ogni componente riconosciuto invalido all’80% (o con una percentuale più alta). Per determinare l’importo – come si legge sul sito della Fondazione – devono comunque essere dedotte dal reddito complessivo del nucleo familiare le spese eventualmente sostenute per i casi per cui è previsto il sussidio. Solo in casi eccezionali, per eventi particolarmente gravi, l’Enpam può concedere con un provvedimento motivato un aiuto economico indipendentemente del requisito del reddito e del limite massimo di rimborso previsto.

 

Importi e tempistiche

Il sussidio, che comunque non può mai superare gli 8.000 euro circa, viene concesso una volta all’anno. Tuttavia, per particolari eventi che abbiano effetti duraturi nel tempo, la Fondazione può prevedere un ulteriore sussidio.

       

fine-articoli.png
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder