Medicina di Gruppo e rete - Lettera al Commissario

Medicina di Gruppo e rete - Lettera al Commissario


                                                           Salerno, 15 giu. 16

 

                                                                                          Al Signor Commissario Pro Tempore

                                                                                              Dr Giuseppe Longo

 

                                                                                         Al Responsabile Ufficio del Personale

                                                                                              Dr Francesco Avitabile

Protocollo n.222/2016

                                                                                           Al Responsabile Ufficio Integrazione

                                                                                              Ospedale Territorio

                                                                                              Dr Massimo D’Andrea

 

                                                                                            Al Responsabile Ufficio Raccolta ed

                                                                                              Elaborazione Dati (CED)

                                                                                              Dr Vito Gianni

                       

                                                                                                           L O R O   S E D I

 

OGGETTO: Recupero dell’indennità di Medicina di Gruppo e di Rete.

 

Questa Segreteria deve constatare che le richieste di recupero riferite agli emolumenti delle Medicine di Gruppo e di Rete, mancano della necessaria rendicontazione delle somme richieste per un legittimo controllo da parte dei Medici interessati da tale recupero. Vale la pena ricordare che le predette indennità dal punto di vista economico sono direttamente collegate alle variazioni mensili numeriche dei pazienti assistiti, pertanto tali rilevazioni che l’Azienda è tenuta a fare mese per mese, devono essere comunicate ai Medici, che in tal modo avranno la possibilità di controllare, confrontandole con gli elenchi di scelte e revoche fornite mensilmente dai Distretti.

Circa poi la rateizzazione, ancora una volta l’Azienda non perde l’occasione per continuare ad avere un atteggiamento punitivo rispetto alla categoria dei Medici di famiglia, in quanto non solo non ha ritenuto opportuno concordarla con i Sindacati, ma pretende la restituzione di queste indennità in 24 mesi, mentre la stessa le ha erogate in 48 mesi.

Si ribadisce comunque che questa Segreteria ritiene NON DOVUTE le somme richieste, e ogni singolo Medico si riserverà di richiederne il recupero in via giudiziaria.

Si precisa, inoltre, che in uno stato di diritto e per norma consolidata nessuno può autorizzare un recupero, senza che alla parte interessata sia stata fornita la indispensabile e necessaria documentazione che ne giustifichi la richiesta, anche per tale motivazione faremo ricorso alla Autorità Giudiziaria.

Distinti saluti.

                                                                                      Il Segretario Provinciale Generale

                                                                                             Dr Francesco Benevento     


Notizia pubblicata il 15/06/2016

Pagina riservata...

La pagina che desideri visualizzare è disponibile SOLO per gli utenti registrati che hanno effettuato il login.

Se desideri anche tu visualizzare questa pagina e tutti gli altri contenuti riservati, effettua la registrazione.