L'Endocrinologia nello studio di Medicina Generale

L'Endocrinologia nello studio di Medicina Generale evento ECM


Carissimi colleghi, si perpetua un costume...Tutti parlano di noi, dei nostri problemi appropriandosi di una delega da parte di chi i problemi li vive tutti i giorni sulla propria pelle. Adesso sono gli Endocrinologi che con una buona dose di ormone della crescita ci pongono sotto una lente di ingrandimento. Anche questa volta nel labirinto della sanità voleranno consigli, si creeranno opportunità senza invitarci a dire chi siamo, di quali e quante malattie siamo vittime di un contagio che sta letteralmente uccidendo il nostro ruolo e il SSN. Se non si ha diritto alla parola, alla testimonianza potremmo essere meno inclini a certi inviti. Spero condividiate. Con affetto e polemica Corrado Caso



Evento formativo ECM Gratuito
L'endocrinologia nello studio di Medicina Generale
Sabato 3 ottobre 2015
Ordine dei Medici di Salerno
Via SS. Martiri Salernitani, 31

Per visualizzare il programma ed iscriversi premere qui o andare all'indirizzo web
http://www.ordinemedicisalerno.it/Web/Views/Eventi/Corso.aspx?corso=115


Questo è il secondo di un evento a programmazione biennale che intende replicare il grande interesse suscitato dall’evento tenutosi nell’ottobre 2013.
L’endocrinologia è una disciplina molto complessa ed estremamente varia poiché non si occupa di un singolo organo ma di un insieme di funzioni. Essa comprende, tra le altre, le funzioni e le malattie dell’ipofisi, della tiroide, delle paratiroidi, delle gonadi, si occupa delle alterazioni del metabolismo glicidico e lipidico. Inoltre, è una disciplina caratterizzata dalle differenze di genere e dello sviluppo. Questa grande diversità di funzioni e patologie rende complesso l’approccio ad una disciplina che difficilmente è affrontata da un singolo specialista e spesso richiede operatori caratterizzati da sottospecializzazioni come il diabetologo o l’andrologo.
Il medico di medicina generale è chiamato a fronteggiare patologie endocrine molto frequenti e con basso profilo morbigeno come il gozzo tiroideo, patologie frequenti e progressivamente invalidanti come il diabete, e patologie rare ma molto aggressive come i tumori neuroendocrini. E’ quindi importante per il medico di medicina generale, sapersi orientare tra le varie patologie endocrine per comprenderne l’importanza per il paziente, per la collettività e per il servizio sanitario, offrire le prime cure e saper indirizzare il suo assistito alle strutture sanitarie competenti sul territorio. Per realizzare tutto ciò è necessaria una comprensione più approfondita delle varie patologie endocrine e creare un’interfaccia adeguata con la struttura specialistica presente sul territorio, soprattutto in considerazione del fatto che la maggior parte di queste patologie è cronica e quindi richiede un’adeguata interazione tra il medico di medicina generale e lo specialista.
Il convegno si ripropone di creare uno spazio di interazione tra il medico di medicina generale e lo specialista di endocrinologia, tratterà l’inquadramento e i primi trattamenti delle principali patologie endocrine, daranno informazioni utili a creare sinergie con le strutture pubbliche presenti in Regione Campania e indicazioni sulla gestione della malattia cronica.
Notizia pubblicata il 01/10/2015

Pagina riservata...

La pagina che desideri visualizzare è disponibile SOLO per gli utenti registrati che hanno effettuato il login.

Se desideri anche tu visualizzare questa pagina e tutti gli altri contenuti riservati, effettua la registrazione.