Decreto Sartani

Decreto Sartani


 

La prescrizione dei farmaci individuati quali facenti parte della classe dei farmaci antagonisti recettoriali dell'angiotensina II oggetto della delibera, è regolarmente gestita dal Medico di Medicina generale tenendo conto di alcune istruzioni:
Premesso che le nuove istruzioni sulla prescrizione dei farmaci antagonisti recettoriali dell'angiotensina II, riguardano i pazienti “naive”, vanno sottolineate le nuove procedure prescrittive dei farmaci con brevetto ancora in corso.
In riferimento alla delibera:
“I medici specialisti del SSN e i medici ospedalieri al fine della continuità terapeutica sono tenuti a fornire relazione al medico curante motivando l'eventuale cambio di terapia con specialità medicinale. Si ritiene periodo congruo 8 settimane entro le quali non può essere sostituita la specialità prescritta, al fine di valutare, senza alcuna distorsione dei parametri di tipo farmacocinetico il raggiungimento del target previsto nel soggetto trattato. Quanto sopra deve essere rispettato sia per i principio attivi associati che per i principi attivi in associazione”
I medici di Medicina Generale, in virtù della conoscenza della storia complessiva del paziente potranno individuare agevolmente, qualora vi siano le condizioni di appropriatezza, le classi di riferimento per la prescrizione.
I farmaci della classe dei sartani a brevetto scaduto non trovano alcuna limitazione prescrittiva se non quello di un appropriato utilizzo.
Le altre molecole appartenenti alla suddetta classe coperte ancora da brevetto, possono essere prescritte con indicazione appropriata quale apponendo sulla ricetta nella parte destinata al campo regionale (attualmente utilizzata per i codici dei medici induttori) i codici riferiti alle cinque tipologie di prescrizione:

1. documentata intolleranza ai farmaci di cui è scaduta la copertura brevettuale appartenenti alla stessa categoria terapeutica omogenea AA000001

2. documentata non risposta/inefficacia ai farmaci di cui è scaduta la copertura brevettuale appartenenti alla stessa categoria terapeutica omogenea AA000002

3. particolari esigenze terapeutiche per pazienti a rischio AA000003

4. pazienti in prosecuzione terapia, in particolare ospedale territorio AA000004

5. indicazioni registrate differenti tra farmaco a brevetto scaduto e specialità medicinali AA000005

Considerando le disposizioni previste al suddetto decreto già in vigore, l'aggiornamento delle procedure informatiche andrà effettuato entro il 30/09/2010.


                                                                                              Il Segretario Provinciale Generale
                                                                                                   Dr Francesco Benevento
 

Notizia pubblicata il 20/09/2010

Pagina riservata...

La pagina che desideri visualizzare è disponibile SOLO per gli utenti registrati che hanno effettuato il login.

Se desideri anche tu visualizzare questa pagina e tutti gli altri contenuti riservati, effettua la registrazione.