Assistenza H24

Assistenza H24


 

Salerno, 9 marzo 2012
 
 
A TUTTI GLI ISCRITTI
Protocollo n. 98/2012                                                                     L O R O    S E D I
 
 
 
FACCIAMO CHIAREZZA SULLA INTERVISTA RILASCIATA A LIRA TV DAL SEGRETARIO PROVINCIALE GENERALE DR FRANCESCO BENEVENTO
 
 
Pochi giorni or sono il Ministro Balduzzi in una sua intervista, in relazione al particolare afflusso di codici bianchi al Pronto Soccorso, manifestava l’intenzione di una organizzazione della Medicina Generale sul territorio H24 e sette giorni su sette.
Il sottoscritto intervistato da una emittente televisiva Lira TV, su questo argomento, evidenziava delle riflessioni contenute in un progetto proposto dalla FIMMG da circa 5 anni che si chiama “Ri – fondazione della Medicina Generale”, ovvero la trasformazione graduale del lavoro del singolo medico di Medicina Generale in forme associative o cooperativistiche organizzate, che avessero la funzione di garantire sul territorio un maggior numero di ore di assistenza nel proprio ambulatorio, adeguato ai bisogni della popolazione.
Più recentemente si è parlato di queste forme associative organizzate e allargate anche alla Continuità Assistenziale, all’interno delle quali il cittadino avrebbe trovato assistenza anche durante la notte e nei giorni festivi.
Quando si fanno delle enunciazioni come quella del Ministro (Medici di famiglia presenti negli ambulatori 7 giorni su 7) o come quella che da un po’ di tempo la Regione usa ripeterci, (assistenza H12) sappiamo che “queste enunciazioni” rappresentano un modo per far capire al cittadino che troverà in queste ore nello studio del Medico di famiglia, un medico a cui fare riferimento.
Nessuno si sognerebbe mai di pensare che un Medico possa lavorare 12 ore al giorno, per sette giorni, e nessuno mai si sognerebbe che i Medici di Medicina Generale debbano lavorare di notte o nei giorni festivi.
Le Regioni ed anche la Nostra, nella contrattazione per il rinnovo dell’Accordo Integrativo Regionale, ci chiedono in forma sperimentale l’assistenza H12, dichiarando di voler investire unicamente su questa forma associativa.
In che modo ??, già le Medicine di gruppo (di cui possono far parte fino ad 8/9 Medici) garantiscono 4 ore di mattina e 4 ore di pomeriggio, rimarrebbe da coprire solo la fascia dalle ore 12.00 alle ore 16.00 per poter usufruire di un compenso di altri 4 euro per assistito.
A livello regionale è aperto un confronto con la controparte circa la richiesta di assistenza H12; si cerca di capire cosa la Regione voglia investire sul territorio, e di capire in che modo si chiede di organizzarci.
Quello che in modo chiaro si evidenzia nella mia intervista è che “non si fanno nozze con i fichi secchi”, non si possono chiedere investimenti alla Medicina Generale senza investire su di essa.
Se qualcuno ha voluto fraintendere le mie parole, si sbaglia.
Personalmente non ho ascoltato l’intervista e mi riservo di chiederne visione ed ascolto alla emittente televisiva, sarei fortemente contrariato se a causa di qualche taglio si fossero creati fraintendimenti.
La linea politica della FIMMG è quella scritta nel nostro contratto nazionale, e come sempre noi ci sforzeremo di farla osservare in tutte le sedi, siamo altresì coscienti che posizioni di estrema radicalità non coincidano con una società in continua evoluzione.
Cordiali saluti.
 
                                                                                                              Il Segretario Provinciale Generale
                                                                                                                     Dr Francesco Benevento
 
 
 
                              

Notizia pubblicata il 12/03/2012

Pagina riservata...

La pagina che desideri visualizzare è disponibile SOLO per gli utenti registrati che hanno effettuato il login.

Se desideri anche tu visualizzare questa pagina e tutti gli altri contenuti riservati, effettua la registrazione.