A tutti gli iscritti

A tutti gli iscritti


 

 
                                                                                                          Salerno, 10 gen. 12
 
                                                                                                       A TUTTI GLI ISCRITTI
Protocollo n.7/2012                                                                      L O R O     S E D I
                                                                                             
OGGETTO: Modalità prescrittive delle fisiokinesiterapie.
 
Caro collega,
In attesa di ulteriori novità da parte dell’Azienda, ti comunico quanto segue:
sul BURC, n° 1 del 2012, è stato pubblicato il Decreto del Commissario ad Acta n° 88 che modifica parzialmente il Decreto 64 del 26 settembre 2011 sulle modalità prescrittive delle fisiokinesiterapie.
In allegato troverete il decreto fresco di pubblicazione.
Il Percorso Riabilitativo per "patologie semplici" può partire da noi, con diagnosi posta dal MMG, specialista ospedaliero che dimette il paziente, specialista di struttura pubblica, privata o provvisoriamente accreditata.
Il percorso riabilitativo sarà poi valutato dello specialista della struttura scelta dal paziente e alla fine del ciclo riabilitativo dovrà trasmettere (!!!!!) la scheda al MMG e al UOAR.
Per erogare i profili riabilitativi, il MMG dovrà riportare sul ricettario la seguente dicitura :
n. 1 pacchetto per profilo riabilitativo n° ......
E si dovrà indicare la sigla del pacchetto riabilitativo come indicato nell'allegato tecnico D.
Se il paziente presenta una delle condizioni dell'allegato tecnico parte B ed è contemporaneamente affetto da una delle seguenti patologie gravi :
a) scompenso cardiaco 3-4 classe nyha
b) insufficienza respiratoria in ossigenoterapia
c) esiti recenti di accidenti cerebrovascolari
d) patologie neoplastiche in stato terminale
e) gravi demenze
si può chiedere "la visita domiciliare dello specialista in riabilitazione prescrittore dell'ASL competente per patologia", il quale valuterà se inserire il paziente nelle cure domiciliari prestazionali o prestazioni di riabilitazione per caso complesso.
Per i casi complessi (utenti affetti da menomazioni e/o disabilità importanti, spesso multiple, con possibili esiti permanenti, con elevato grado di disabilità), richiedono la valutazione di un team multiprofessionale che effettui una presa in carico omnicomprensiva nel lungo termine e verranno avviati ad un Progetto Riabilitativo Individuale che prevede molteplici programmi terapeutici. Questo non lo attiviamo direttamente noi.
Il problema si pone con la Riabilitazione Motoria Individuale a domicilio codice 93.11.3 che secondo la Delibera esce fuori dai LEA.
Riceveremo delle indicazioni dalla Riabilitazione su come l'ASL ha intenzione di procedere verso i pazienti che hanno ricevuto fino ad ora questo tipo di prestazione riabilitativa.
Cordiali saluti.
 
 
                                                                                                                      Il Segretario Provinciale Generale
                                                                                                                             Dr Francesco Benevento
 
 
Scarica il decreto
 
 
 decreto FKT

Notizia pubblicata il 10/01/2012

Pagina riservata...

La pagina che desideri visualizzare è disponibile SOLO per gli utenti registrati che hanno effettuato il login.

Se desideri anche tu visualizzare questa pagina e tutti gli altri contenuti riservati, effettua la registrazione.